Diario di una Social Geek

domenica 25 gennaio 2015

Liberi dal Sistema, di Enrico Caldari


<img src="https://buzzoole.com/track-img.php?code156NTAQ7P8 ">

Recentemente mi sono imbattuta sul sito internet Liberi Dal Sistema. In bella mostra nella parte alta della home page, spicca il disegno stilizzato di un colibrì verde che invita i visitatori a compilare il Q-Test dal titolo “Test di indipendenza dal Sistema”.

Incuriosita, ho svolto il test: 5 domande semplicissime che fanno riflettere su quanto oggi siamo strettamente dipendenti dall'economia e dal “Sistema” in cui viviamo. Il risultato che ho ottenuto compilando il test in realtà non mi ha stupita affatto: come immaginavo, sono completamente dipendente dal sistema.


In realtà non avevo mai considerato il vivere all'interno della mia città o, più in generale, all'interno del Villaggio Globale come l'essere parte integrante di un sistema. Pensavo di vivere in modo abbastanza autonomo e indipendente e invece ho scoperto che spostandomi in auto, acquistando il cibo nei supermercati e trascorrendo parte del il mio tempo libero avanti alla TV non faccio altro che nutrirmi (non solo a livello organico) di ciò che il Sistema mette a mia disposizione.


La domanda mi è nata spontanea a quel punto della riflessione: posso essere certa che il nutrimento che arriva dal Sistema sia davvero uno stimolo alla mia crescita personale e faccia bene alla mia salute?

Così ho deciso di iniziare a leggere in versione ebook il libro Liberi dal Sistema di Enrico Caldari. Non vi nascondo che all'inizio avevo qualche dubbio sulla sua qualità, se così posso definirla. Vi spiego meglio. Nelle prime pagine pensavo si trattasse di una sorta di raccoglitore di tesi complottistiche in stile Adam Kadmon (con tutto il rispetto per il sig. Kadmon che spero non si offenda perché probabilmente non sa che proprio su questo blog ho già trattato l'argomento e spiegato il mio punto di vista sulle teorie complottistiche).

Pagina dopo pagina, però, ho iniziato a ricredermi: non ho ancora terminato di leggerlo ma mi piace moltissimo lo stile in cui Liberi dal Sistema è stato scritto e il punto di vista che propone ai lettori.

Per questo, vi consiglio di leggerlo: potete acquistarlo dal sito internet ufficiale. Vi consiglio di seguire anche la pagina Facebook dell'autore, sempre ricca di spunti di riflessione molto interessanti.

Buona lettura quindi e a presto!

Disclaimer. L'ebook oggetto del post mi è stato fornito gratuitamente per scrivere questa recensione. L'articolo che avete appena letto, però, contiene la mia sincera opinione sull'ebook "Liberi dal Sistema", un libro che vi consiglio di acquistare se volete scoprire come vivere in modo più indipendente.